Anonimo

chiede:

Gent.mo dott., ho 36 anni nullipara con il desiderio di un figlio. A maggio 2013 sono state riscontrate formazioni cistiche bilaterali dx di 58 mm e sx di 25 mm. Ho assunto x 2 mesi la pillola anticoncezionale e eseguito i markers ovarici a giugno: CA 125 ESITO 38.4 V.R. [0.00-35.00] CA 19.9 ESITO 44.39 V.R. [0.00-27.00] CA 15.3 ESITO 22.20 V.R. [1.00-25.00] A Luglio 2013 persiste quadro invariato rispetto il precedente controllo ecografico. Mi viene consigliato di ripetere i marker e consigliato intervento per asportazione laparoscopica per i primi di settembre. Dagli ultimi valori dei markers che ho fatto giorni fa, ho riscontrato valori diversi da quelli che ho fatto precedentemente : CA 125 ESITO 62.5 V.R. [0.00-35.00] CA 19.9 ESITO 8.26 V.R. [0.00-27.00] CA 15.3 ESITO 20.53 V.R. [1.00-25.00]. Comunicai alla ginecologa i nuovi valori e mi consigliò di effettuare una TAC ADDOME SUP E INF. con mezzo di contrasto per il markers CA 125 AUMENTATO. Perchè sono variati questi valori ??? dalla TAC cosa si determina? Devo sottopormi ad intervento? Rischio di non avere figli?? In attesa di una vs risposta le auguro distinti saluti .

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Yvonne, l’ecografia non è sicuramente una metodica assoluta, però le informazioni che può acquisire, spesso sono fondamentali.
Un esame transvaginale ad alta definizione può offrire dettagli spesso insostituibili per la diagnosi.
Parlare di “cisti ovariche” senza specificarne le caratteristiche, non aiuta la diagnosi.
Anche una ecografia addominale accurata, nella maggior parte dei casi, offre dettagli elevatissimi in alcuni casi anche superiori a TAC e risonanza.
Mediante una ecografia pelvica, tranne casi particolari, si può esprimere un giudizio di probabilità a riguardo di eventuali cisti (benigne o sospette, endometriosiche etc).
I markers tumorali a volte possono variare ed aumentare anche per cause non tumorali.
La prima cosa che mi viene in mente, è che lei possa avere una endometriosi.
Ad ogni modo le informazioni che mi fornisce non sono sufficienti e quindi segua ovviamente i consigli dei suoi curanti che conoscono il caso nel dettaglio.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo