"È normale avere perdite a settanta giorni dal parto?"

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, ho partorito da quasi 70 giorni e continuo ad avere perdite di sangue rosso vivo. In tutto questo tempo ci sono state solo due volte, durate entrambe 4-5 giorni, in cui non ho avuto perdite, poi sono tornate sempre rosso vivo. Non ho dolori al ventre né altri “sintomi”. La mia ginecologa dice che finché non sono maleodoranti o troppo abbondanti non devo preoccuparmi. Io però continuo a sentirmi dire che avere perdite oltre i 40 giorni non normale. Vorrei avere un ulteriore parere da un esperto per mettermi l’anima in pace. Grazie mille per la disponibilità.

Buongiorno signora, in effetti le lochiazioni (così si chiamano le perdite vaginali post partum) da rosse inizialmente tendono a diventare rosate, quindi gialle, riducendosi progressivamente di quantità per cessare entro trenta – quaranta giorni dal parto. La persistenza di perdite rosso vivo è spesso legata alla permanenza di residui placentari. L’ecografia risolverà il dubbio. In base alla presenza o meno di vascolarizzazione dei residui stessi si valuterà l’opportunità di procedere con una revisione chirurgica della cavità uterina.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie