L'embrione è cresciuto, ma non c’è attività cardiaca! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Innanzitutto complimenti per le risposte molto esaurienti.
La mia domanda consiste: mia nuora, incinta alla sesta settimana, dopo una prima ecografia è
risultato tutto a posto ma il battito cardiaco era assente.
Ulteriore ecografia effettuata il giorno 9 giugno risultava che l’embrione
era
cresciuto quasi raddoppiato ma il battito cardiaco continuava ad essere
assente.
Ha cambiato ginecologo e anche quest’ultimo ha evidenziato che non vi era
alcuna attività e il battito sempre assente. Mi domando se l’embrione è
cresciuto, come è possibile che non si sente e non vi è alcuna attività
pur
non avendo avuto alcun sintomo di aborto (perdite, dolori addominali e
quantaltro
possa far pensare ad un aborto spontaneo) oltretutto lei avverte i sintomi
di
una donna incinta con qualche dolere al seno e sensazioni di nausea.
Sicuro di una cordiale ed esauriente risposta ringrazio anticipatamente.

È probabile che nella prima ecografia il battito non fosse visibile solo
perché era troppo presto per evidenziarlo. Che poi la gravidanza sia
proseguita regolarmente e che quindi l’embrione sia cresciuto e che infine
si sia interrotta. Purtroppo se l’ecografia, magari meglio se transvaginale,
non evidenzia l’attività cardiaca, la gravidanza è sicuramente interrotta. I
sintomi che lei descrive sono del tutto aspecifici e un aborto può avvenire
anche in assenza totale o presenza di qualsiasi segno. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo