Anonimo

chiede:

Mia moglie, 37 enne, si è accorta ieri di essere in stato interessante da circa 15 – 20 giorni. È alla prima gravidanza. Durante questo periodo in pratica nei primi 15 giorni dall’ovulazione,
non sapendo del suo stato, si è sottoposta a laserterapia e risonanza magnetica ad una mano e un piede per la diagnosi e la cura a seguito di traumi subiti dagli stessi. Desidero sapere se e quali problemi potrebbero esserci per il feto e a
quali analisi deve eventualmente sottoporsi per evitare spiacevoli sorprese considerando anche l’età e il fatto che è la prima gravidanza. A quali centri eventualmente mi indirizza competenti in materia? Abito in provincia di Padova.

Egregio signor Alessandro, può stare tranquillo, infatti, a quest’epoca
di gravidanza i danni, eventualmente dovuti a radiazioni, sarebbero tali
da provocare un aborto precocissimo. Se la gravidanza s’è impiantata ed
è proseguita, nessun danno è stato apportato. Si preoccupi invece per
l’età non più giovanile della moglie, facendosi seguire da un ginecologo
che saprà indicarle gli esami più opportuni. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo