Isterosalpingografia e sonoisteroscopia | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore,
potrebbe gentilmente spiegarmi qual è la differenza di diagnosi tra
l’isterosalpingografia e la sonoisteroscopia?
Io mi sono già sottoposta ad un’isteroscopia ed in seguito ad
un’ecografia pelvica 3D per un sospetto utero subsetto che comunque ha
rilevato un utero lievemente a sella con normale vascolarizzazione,
normali orifizi tubarici e tutto nella norma. Ora dovrei sottopormi ad
un’isterosalpingografia ma ho letto su internet che la sonoisteroscopia
è meno invasiva. Può darmi qualche spiegazione e magari consigliarmi
in merito? L’appuntamento per isg lo avevo fissato due mesi fa, il mio
compagno purtroppo non ha un spermiogramma nella norma anzi, ed ora
sono indecisa…
Grazie e molti cordiali saluti.

Redazione

Redazione

risponde:

Con la isterosonografia, si inietta in cavità uterina della semplice
soluzione fisiologica e questo rende l’esame meno fastidioso. Si osserva poi
con eco la distribuzione del liquido. L’attendibilità in mani esperte è
sovrapponibile, se non superiore, a quella ottenuta con la
isterosalpingografia che richiede l’inserimento di un mezzo contrastato in
cavità uterina e delle radiografia per valutare la distribuzione del mezzo
stesso. È un po’ più fastidiosa della isterosono, ma maggiormente
riproducibile rispetto alla isterosonografia, cioè letta con più facilità,
anche da chi non si interessa di ecografia.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo