Insufficienza luteinica - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buondì, sono una ragazza di 29 anni, non ho mai avuto un ciclo
mestruale regolare motivo per il quale appena 15/16enne mi rivolsi al mio
medico curante (specializzato in ginecologia), la quale dopo alcune analisi
mi prescrisse le diane che ho preso per circa 3 anni senza mai
interrompere ed il ciclo così è tornato regolare, però ho avuto un aumento
di peso pari a quasi 20 kg, nel momento in cui questa situazione ha
cominciato a pesarmi non poco mi sono rivolta nuovamente al mio medico
che mi ha passato alle fedra l’aumento in questo caso è stato di circa 10
kg. Fortemente provata da questa trasformazione del mio corpo ho
abbandonato di mia iniziativa le fedra dopo circa un anno. Ora avevo circa
20 anni con circa 30 kg in più. Demoralizzata non mi sono più fatta
controllare. Verso i 25anni ho iniziato a pensare che forse dovevo farmi
controllare la tiroide che poteva essere la causa dei miei guai. Sono stata ricoverata e mi sono state fatte una seria di analisi. La terapia
che mi è stata prescritta prevedeva l’assunzione di eutirox 75 per tutta
la vita e per perdere peso in fretta mi fu prescritto il reductil. Dopo circa 7/8 mesi di cura (con l’eutirox il reductil solo per un paio di
mesi) non ho avuto alcun risultato, così mi rivolsi ad un altro
endocrinologo che mi disse che non avevo alcun problema tiroideo e mi
sospese l eutirox. Da qui ho nuovamente interrotto tutti i tentativi di
capire cosa fosse successo al mio corpo. Oggi ho 29 anni, peso circa 90 kg
per 1,60 d’altezza, sono ricoperta di peli e disperata. Non esagero dicendo
che questa situazione ha condizionato tutta la mia vita. Ora voglio un
figlio, ho tentato con il mio compagno di averne ma niente. Premetto che
nell’ultimo anno il ciclo era stranamente molto regolare così dopo aver
saltato un ciclo ero convinta di essere incinta ma mi sbagliavo. Mi sono
presentata da un ginecologo e dopo una serie di visite ed ecografie mi ha
detto che si formano delle cisti vicino l’ovulo e che ho un
insufficienza luteinica. Mi ha prescritto il clomidil compresse 2 volte al
giorno per 5 giorni ed ha monitorato l’ovulazione grazie a queste pillole
si sono formati degli ovuli uno più grande e mi ha prescritto un
iniezione di gonasi 5000 per favorire il concepimento. Vorrei capire se il
concepimento è quasi sicuro in questi 2 giorni da lui consigliati e se la
mia attuale situazione dopo la gravidanza torna “normale” oppure può
peggiorare e se questi medicinali possono creare una qualche
malformazione al feto? Mi scuso per il “romanzo”, ma non volevo tralasciare
nulla. Ringrazio per la risposta

Il suo sovrappeso non è solo conseguenza del suo quadro clinico, ma ne fa
parte. All’origine del suo quadro clinico è proprio un problema di
metabolismo alterato, tipico dell’ovaio microcistico. La pillola, presa
per così tanto tempo, spesso maschera il problema senza risolverlo.
Occorre invece uno studio più accurato, che passa proprio per il problema
metabolico, da risolvere come primo passo. Se riesce a controllare il
sovrappeso, con l’aiuto di un nutrizionista, sarà più semplice e quasi
automatico risolvere anche i problemi ovarici e di fertilità. Cordiali
saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo