Inquinamento ematico del liquido amniotico - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent.mi Dottori,
sono una mamma di 35 anni in attesa del II figlio e mi trovo alla 19
settimana. Da 4 giorni mi hanno distrutto la mia serenità dandomi (per
telefono) il risultato dell’Afp sull’amniocentesi (tengo a precisare che
non sono ancora in possesso dell’esito completo di tale esame). Il mio
fattore MOM è risultato a 9. Sono stata subito sottoposta ad ecografia di
II
grado ed non è stata rilevata alcuna malformazione. Da una telefonata
effettuata dalla dottoressa che mi stava facendo l’ecografia al
laboratorio
analisi (dopo richiesta della stessa) è emerso uno scarso inquinamento
ematico del l.a. Dopo due giorni sono stata sottoposta a nuova ecografia
di
II livello presso uno dei centri più importanti in Italia che abbiamo e
anche qui non hanno riscontrato nulla (tutto risulta nella norma). Sarò
sottoposta nuovamente ad ecografia fra due settimane. La mia decisione di
portare avanti questa gravidanza non è del tutto positiva anche perché non
riesco a capire se questo inquinamento ematico può influenzare il
risultato
o se è stato un errore di laboratorio nel non effettuare subito una
ricerca
di questo inquinamento. So che nessuno può darmi la certezza che il
bambino
stia bene. Vi chiedo solamente di potermi dare qualche spiegazione in più
in
merito a questo problema. Vi informo inoltre che al momento
dell’amniocentesi il primo prelievo è stato di sangue e i due successivi
di
l.a.
Vi ringrazio

Gentile mamma (spero non più) disperata,
se il cariotipo è risultato normale e questi prestigiosi centri consultati
non hanno evidenziato anomalie, non c’è ragione di continuare a
preoccuparsi. L’inquinamento del liquido amniotico da parte del sangue è
irrilevante. Io ripeterei il dosaggio su di un suo prelievo ematico per
vedere se l’alfafetoproteina è ancora così elevata. Ricordi che quella
certezza che vorrebbe, non si riesce ad avere neanche con
un’alfafetoproteina perfettamente nei limiti. Cerchi di essere più serena.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo