Il nuvaring mi è finito nell’acqua calda! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, ho 20 anni, utilizzo nuvaring da 2 mesi e ho un
forte dubbio. Mentre lo inserivo, 10 giorni fa, mi è scivolato di mano
finendo per un tempo molto breve (1 secondo o meno) sotto l’acqua calda,
e bagnandosi solo in parte. Il foglietto illustrativo è molto vago a
riguardo, io non me ne sono preoccupata inizialmente, ma dal momento che
si fa molto terrorismo psicologico a riguardo, vorrei sapere se esistono
dei reali rischi che l’anello abbia perso efficacia. Grazie.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Valentina,
l’esposizione parziale e per un tempo estremamente limitato dell’anello
contraccettivo Nuvaring ad una temperatura più elevata di quella corporea
(l’acqua calda con cui ci si lava in genere è sui 40-45°) non è sufficiente
per alterare il materiale plastico di cui è costituito, né il suo contenuto
ormonale in modo da renderlo inattivo o meno efficace, per cui continui ad
utilizzarlo tranquillamente per il periodo programmato. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo