Il nervosismo influisce sulla gravidanza? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, vorrei chiederle un’informazione molto importante. Sono entrata oggi nella 17 settimana di gravidanza, e da circa due settimane sono particolarmente nervosa e alle volte piango perchè sono avvenuti troppi cambiamenti tutti assieme (non mi fraintenda, sono felicissima di aspettare questo bambino, era il mio sogno più grande). Le spiego, vivo sopra i miei suoceri il che è tutto dire visto che sono particolarmente presenti con consigli imposizioni e chi più ne ha più ne metta, mio marito ha avuto una proposta di lavoro all’estero e quindi dal 1 agosto dobbiamo trasferirci quindi non so dove effettuare il corso pre-parto e dove partorire (se qui in Italia o all’estero) in oltre prima di sapere questa notizia abbiamo deciso di cominciare dei lavori di ristrutturazione a casa, ma i muratori sono tremendi e non fanno nulla. Questo è il motivo del mio stress poichè spesso mi ritrovo a discutere con mio marito e con i miei suoceri (visto che ci abito sopra). Ora dopo tutto questo la mia domanda è… tutto questo nervoso e i pianti che ogni tanto capitano per lo stress, posso far male al bambino? Questo può portare ad un aborto interno o alla mancanza di battito cardiaco e quindi alla morte del mio piccolo? E poi un’ultima domanda: secondo lei è normale che io ancora non lo senta? È la mia prima gravidanza e sono appena entrata nella 17 settimana. Sono un po’ paranoica, ma ci tengo che vada tutto bene e non voglio assolutamente che succeda qualcosa al mio piccolino. La ringrazio tantissimo. In attesa di una sua cortese risposta, le porgo cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

È assolutamente normale non sentire i movimenti del bambino alla 17ª settimana.
Il nervosismo e lo stress non comportano l’arresto del battito fetale o fenomeni simili.
È anche vero però che uno stato di tranquillità fisica e mentale della mamma non può che giovare al nascituro.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo