Ho una relazione con un uomo separato in casa… - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottoressa, ho un problema che mi assilla e che mi sta
facendo capire delle cose del mio carattere. Le racconto: ho una
relazione
con un uomo separato in casa, lui ha 40 anni io 28. Per lui ho lasciato
tutto e mi sono ritrovata sola. Inizialmente mi corteggiava, mi faceva
sentire bene. Poi è cambiato, se invio SMS non risponde anche se so che
ne
è contento, ho paura di chiamarlo che si arrabbi. Poi ultimamente è
geloso
del mio datore di lavoro che invio a volte degli sms dove parlo di lui.
Mi
sa che devo aiutarlo ad uscire dal guscio. Io non so più cosa fare dato
che lo amo molto, ma mi dico, ho io bisogno di autostima, ho problemi per
amare un uomo cosi?? Cosa ne pensa e come mi dovrei comportare.
Lasciarlo… andare da un psicologo???

Cara amica,
sono contenta che lei abbia capito qualcosa del suo carattere: io invece
molto poco, dato la brevità della sua lettera e tutto questo giro di SMS…
Mi vuole raccontare meglio?
Cari saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo