Anonimo

chiede:

Buongiorno Egr Dottore, Le faccio prima di tutti i complimenti per
questo sito davvero tanto utile per noi donne che cerchiamo o siamo in
gravidanza. Le riassumo la mia situazione: ho 26 anni, lo scorso dicembre
ho
perso un bimbo alla 6°settimana, non si era neanche sviluppato l’embrione,
tutto è accaduto all’inizio. Ora sono finalmente di nuovo incinta, sono
alla
11° settimana, per ora va tutto bene, ma sono molto in ansia avendo già
perso un bimbo e desiderandolo con tutta me stessa. L’ultima ecografia
risale al 27.09 e il feto era 2.7 cm, battito regolare. Ogni tanto, fin
dall’inizio della gravidanza, ho delle perdite rosate chiare o marroncine
chiare quando urino, sono molto leggere, il ginecologo mi ha detto che non
è
niente di grave, può essere fisiologico, ma io ho comunque paura. La mia
preoccupazione poi è che non ho nessun sintomo di gravidanza, niente
nausea,
niente stanchezza, e soprattutto la mia pancia è piattissima, non è
cresciuta neanche un filo, anzi direi che è quasi all'”indentro” (io sono
molto magra)! So che Le sembra una preoccupazione stupida, ma non potendo
rivedere il mio bimbo fino a fine ottobre, come posso essere sicura che
tutto proceda bene? La pancia non dovrebbe essere già cresciuta un
pochino? È normale che non si veda ancora niente di niente? Ho tanta paura che la
gravidanza si possa essere interrotta, mi stresso molto sul lavoro (sono
impiegata) e purtroppo di carattere sono molto nervosa e ansiosa… La prego
mi risponda, tutti mi prendono per ridicola quando pongo il mio problema,
ma
io sono solo una ragazza alla “prima” gravidanza, che desidera avere un
bimbo con tutto il cuore e che ha tanta paura che qualcosa vada storto, ed
io non abbia potuto accorgermene prima per poter fare magari
qualcosa… sono
inesperta, mi capisca… La ringrazio, e attendo una gentile anche breve
risposta. Saluti e grazie ancora.

Cominciamo dalla fine. Non c’è nulla che si possa fare in questa fase della
gravidanza, se malauguratamente anomalie del prodotto del concepimento
determinassero un aborto. Quindi, anche se può sembrarle brutale, detto in
questo modo, è meglio affidarsi all’ottimismo e non lasciarsi prendere
dall’ansia. Se l’ecografia ha rivelato la presenza di un embrione vivo,
senza segni patologici, è molto probabile che la gravidanza sia del tutto
fisiologica. La pancia comincerà a sporgere non prima del termine del 4°
mese, anche se lei è molto magra, ma questo può trovarlo scritto
dappertutto. Non si ostini a cercare nuovi elementi d’ansia, la prego. Se
proprio non ce la fa ad attendere la fine di ottobre, può sottoporsi ad
un’ecografia di controllo, ma che sia una sola volta, o rischierà di farsi
prendere dall’angoscia anche poche ore dopo il controllo e così fino al
termine della gravidanza, trasformando un evento fisiologico e naturale in
una specie di incubo. Cari auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo