Ho fatto una risonanza magnetica con mezzo di contrasto… - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Ho fatto una risonanza magnetica con mezzo di contrasto a giugno di
quest’anno per controllare un adenoma all’ipofisi. A luglio mi sono sposata
e vorrei avere un figlio. Ho sentito che devo aspettare due anni dalla
risonanza con mezzo di contrasto, prima di concepire tranquillamente. È vero, oppure il mezzo di contrasto si smaltisce in minor tempo? Sono
preoccupata in quanto mi hanno detto che potrebbe causare malformazioni
al
feto e problemi in gravidanza. Che danni potrebbe comportare se ancora in
circolo?

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, purtroppo in questo campo l’incertezza è di rigore, non
esistendo, data la rarità casistica, studi approfonditi sull’argomento, si
pensa tuttavia che sei mesi dovrebbero essere sufficienti per smaltire gli
effetti della radioattività. Si parla di due anni quando si vuol essere ultrasicuri.
Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo