Ho assunto alcool inconsapevole della gravidanza! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent.mo Dott., Sono una donna di 30 anni. Premetto
che bevo alcolici molto di rado e anche in quelle occasioni bevo molto
poco (solo per stare in compagnia). Sono incinta con ultima mestruazione
avuta il giorno 20/05/2006. So per certo, comunque, che il concepimento
è avvenuto il giorno 05/06/2006 (unico rapporto non protetto con mio
marito!). Questo dato sembra anche essere confermato dalle rilevazioni
biometriche effettuate tramite ecografia. Purtroppo e sfortunatamente,
inconsapevole della gravidanza in atto da me ritenuta poco probabile non
solo per via dell’unico rapporto non protetto ma anche per il fatto che
soffro di ovaie micropolicistiche, il giorno 14/06/2006 per festeggiare
una ricorrenza con mio marito ho bevuto tra aperitivo, cena e digestivo
4 bicchieri di vino ed un limoncello (caso unico!). Ora, ripeto, non
ricordo neanche a quando risalga l’ultima occasione nella quale ho
bevuto alcolici. Ho letto però che la concentrazione di alcool in un
unica occasione nuoce maggiormente al feto dell’assunzione frequente ma
morigerata. Vorrei quindi gentilmente sapere se, scientificamente,
questo unico episodio appena descritto può aver nuociuto al bambino che
speriamo nascerà.
Due futuri genitori in ansia

Redazione

Redazione

risponde:

Non credo proprio che la quantità di alcool da lei ingerita, possa avere creato danni fetali.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo