Gravidanza e ipocalcemia e ipertiroidismo secondario - GravidanzaOnLine

Gravidanza e ipocalcemia e ipertiroidismo secondario

Anonimo

chiede:

Buongiorno,
sono una donna di 37 anni, soffro di una malattia rara dovuta ad ipocalcemia, ipertiroidismo secondario e fosforemia.
Ho fatto il controllo all’inizio del mese, il calcio è a 5.8 e il pth è 536, fosforo alto e vitamina d bassa. Prendo compresse di calcio tutti i giorni, ma quello che mi hanno detto è che posso andare incontro ad una gravidanza a rischio, ossia rischio per il feto e per me dopo. È vero tutto ciò? A dir la verità io sono soggetta a crisi tetaniche e soffro di un malassorbimento intestinale dovuto ad una intolleranza ai latticini.
Grazie e buona giornata

Redazione

Redazione

risponde:

Cara Teresa, nel suo caso una gravidanza è sicuramente possibile (non mi fornisce però sufficienti dettagli sulla sua malattia…), ma occorrerà una buona collaborazione fra il ginecologo e l’internista.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo