Mioma in gravidanza e minaccia d'aborto: cosa sapere - GravidanzaOnline

“Cosa significa stare a riposo dopo una minaccia d’aborto?”

Anonimo

chiede:

Salve, io sono incinta e precisamente mi trovo alla settimana 16. Purtroppo ho anche un mioma di 10 cm e qualche settimana fa ho avuto un lieve distacco di placenta e una minaccia di aborto. Sto seguendo la terapia che mi hanno dato e sono ovviamente a riposo. Ho tuttavia qualche domanda che non sono riuscita a fare al mio ginecologo: per riposo, cosa si intende? Devo stare tutto il giorno a letto o posso per esempio fare una breve passeggiata? So che questa è una gravidanza difficile, ma vorrei quali sono le probabilità che io la porti a termine in presenza di questo mioma. È stato quest’ultimo a scatenare il distacco che ha causato la minaccia d’aborto? Grazie per l’eventuale risposta

Buongiorno signora, riposo nel suo caso significa evitare sforzi eccessivi, non è necessario l’allettamento: qualche breve passeggiata in piano le sarà di giovamento. Bisognerebbe sapere qualcosa in più sul mioma e la sua posizione per capire se possa aver determinato il sanguinamento e se possa rendere più difficile portare la gravidanza fino al termine. In alcune posizioni i miomi possono essere ininfluenti sulla gravidanza.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie