Gravidanza e cisti nei plessi coroidei: sono pericolose? - GravidanzaOnLine

“Le cisti nei plessi coroidei sono pericolose per il bambino?”

Anonimo

chiede:

Salve, mi sono state riscontrate delle cisti bilaterali dei plessi coroidei durante la pre morfologica della settimana 17: volevo sapere se questa cosa fosse indice di qualcosa. Premetto che il bimbo ha tutti gli altri parametri nella norma e le cisti sono di 2 mm di larghezza. Grazie mille

Salve, le cisti dei plessi coroidei sono piccole cisti liquide intracerebrali che controllano in parte la produzione del liquor cefalo-rachidiano normalmente presente nel sistema nervoso.

Se sono isolate tendono a scomparire con il prosieguo della gravidanza e non lasciano nessuna traccia né anatomica né funzionale.

Se associate ad altri segni (es. pielectasia renale, arteria ombelicale unica) potrebbero rappresentare segno di anomalia cromosomica, ma un eventuale amniocentesi va concordata assieme al proprio ginecologo. Quanto detto assume ancora maggiore consistenza, quando il risultato di una eventuale translucenza nucale e (visualizzazione dell’osso nasale), eseguita tra la 11 e la 13 settimana, è stato negativo, quindi normale (come era la NT?). Dal momento che appaiono isolate, nel suo caso, si tranquillizzi ed esegua l’ecografia morfologica.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Genetista

Categorie