Ernia del disco: cesareo o parto naturale? - GravidanzaOnLine

“Con un’ernia discale è meglio un cesareo o un parto naturale?”

Anonimo

chiede:

Buonasera, avrei bisogno di un vostro parere. Ho dei problemi alla schiena con ernia discale L4-L5 e sono alla settimana 32 di gravidanza. La mia ginecologa ha consigliato una visita neurochirurgica per sapere se ci potevano essere eventuali controindicazioni per il parto naturale e se fosse più indicato il cesareo programmato. Gli esami che ho sono vecchi e mi è stato consigliato dal neurochirurgo di fare una RMN lombo sacrale senza mezzo di contrasto altrimenti non può fare una valutazione. Consigliate di sottopormi a quest’esame? La bambina può risentirne? Anche solo per il rumore? Sono in difficoltà sul percorso da seguire, a voce mi dicono essere meglio il cesareo programmato ma poi nessuno lo scrive. Vi ringrazio per l’attenzione. Saluti

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Buongiorno signora, nessuno lo scrive perché l’ernia discale non è certo un’indicazione al taglio cesareo, a meno che ci siano effetti collaterali di estrema gravità come l’impossibilità a reggersi sulle gambe o l’impossibilità ad assumere la posizione che si desidera (decubito obbligato). La RMN non ha alcuna controindicazione in gravidanza e non è affatto nociva, ma non potrà aggiungere nulla alle decisioni cliniche che sono da prendere ora.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie