Enterovirus in gravidanza: è pericoloso? - GravidanzaOnLine

“Sono incinta e mia figlia mi ha attaccato l’enterovirus: è pericoloso?”

Sabrina

chiede:

Buongiorno, sono alla settimana 16 di gravidanza e ho contratto l’enterovirus, attaccato da mia figlia di 2 anni. Ci sono conseguenze per il bambino in arrivo? L’enterovirus è pericoloso in gravidanza? La ringrazio.

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentile signora, un’infezione da parte di un virus appartenente alla famiglia degli enterovirus può purtroppo in alcuni casi provocare danni fetali se contratta in gravidanza: è importante, quando si sospetti tale evenienza, effettuare controlli ecografici seriati volti a rilevare tempestivamente l’eventuale comparsa di un’anasarca fetale, ovvero l’accumulo di liquido nei tessuti fetali; è inoltre importante valutare, in accordo con il suo ginecologo, la possibilità di effettuare una ricerca del virus nel liquido amniotico mediante diagnosi prenatale con la metodica dell’amniocentesi.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie