È così alto il rischio di anomalie a 36/37 anni!?

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho partorito l’anno scorso a 35 anni (gravidanza
perfetta e
bimbo bellissimo) e ho ritrovato subito la mia forma ed il
mio benessere
fisico. Ora penso subito ad un’altra gravidanza e mi
chiedo quanto rischio
ho se dovessi provare a concepire a 36-37 anni di
anomalie. Sul web ci sono
tante tabelle e molte riportano 1 su 200 (per
la trisomia 21 ad es.) è
giusto? È così alto il rischio di anomalie? E cmq posso effettuare
delle analisi prima di
iniziare un eventuale concepimento per valutare
la “vecchiaia” dei
miei ovuli o altro (in famiglia cmq non ho
nessun caso di anomalie)? A 36-37
anni si corrono altri rischi per la
ricerca di una gravidanza? Grazie per la
risposta

Gentile signora, può affrontare tranquillamente una nuova gravidanza, avendo l’avvertenza di praticare gli esami necessari ad escludere eventuali difetti dell’embrione (ad es. trisomia 21 ecc.). Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo