Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore. Ho un dubbio che non riesco a chiarire e spero che almeno lei possa aiutarmi. Ho 32 anni e a causa di ovaie policistiche per mancate ovulazioni il mio ginecologo mi ha prescritto una terapia a base di Clomid e Dufaston. Al momento ho deciso di provare con il solo Dufaston a regolarizzare la situazione in quanto l’idea di un’eventuale gravidanza gemellare mi spaventa (ho già un bimbo di 3 anni, tra l’altro nato con una malformazione che gli ha già causato 6 interventi!). Il mio dubbio è il flusso che ho alla sospensione del Dufaston è spontaneo e quindi é avvenuta l’ovulazione o semplicemente è un flusso indotto come quello che avviene assumendo la pillola anticoncezionale? È davvero alto il rischio di una gravidanza gemellare con l’assunzione del Clomid?
La ringrazio anticipatamente per l’attenzione
Saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Arianna, il flusso, come lei ha ben intuito, non è indice di ovulazione, ma semplicemente deriva dalla privazione progestinica, simile a quello dato dalla pillola. Per il clomid è un buon farmaco ma non tanto efficace da produrre sicuramente ovulazione e tanto meno di dare gravidanze gemellari. Lei forse si confonde con altri preparati opoterapici molto efficaci per l’ovulazione ma altrettanto rischiosi sia nel produrre gravidanze gemellari che danni alle ovaie. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo