Quando fare il test del DNA fetale - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho effettuato lo screening biochimico per la determinazione del rischio di anomalie cromosomiche. Dal risultato si evince che il rischio a termine è 1 su 370, mentre come rischio per età è 1 su 240. Risultato screening: basso rischio. Nonostante ciò il mio ginecologo mi ha consigliato di approfondire con un test genetico fetale (DNA). Io ho 36 anni e sono alla 2 gravidanza. Cosa mi consigliate? Grazie.

Cara Signora, la grazio per il quesito sottoposto. Purtroppo non riuscirò a essere preciso nella risposta per la mancanza di alcuni dati fondamentali. Presumo che, essendo una donna di età superiore ai 36 anni, il suo medico le ha consigliato di eseguire accertamenti di livello superiore proprio per tale motivo. Come dicevo prima, non posso esprimere un parere preciso e adeguato poiché non conosco la sua storia ostetrica e familiare, ma credo che il collega ginecologo le abbia dato il giusto consiglio. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo