Distacco amniocoriale: c’è davvero bisogno di stare a riposo? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, vi ringrazio in anticipo
x la vostra disponibilità! In data
7/04/09 sono stata ricoverata in
ospedale in seguito ad una abbondante
emorragia dovuta ad un
distacco amniocoriale di 16mm (così era scritto
nella mia cartella
clinica!); dopo 10 gg sono stata dimessa ma ho
continuato ad avere
perdite ematiche scure per 15gg di cui non dovevo
preoccuparmi! Dal
1 maggio non ho più perdite, così il 2 sono andata a fare un
controllo in
ospedale e il mio ginecologo mi ha detto che il distacco si è
riaccollato, ma non completamente riattaccato, e che cmq non si riattaccherà
mai
del tutto e mi ha consigliato di continuare a stare a completo
riposo…
infatti mi alzo solo per mettermi seduta! Secondo voi c’è davvero
bisogno di
questo riposo assoluto? Premetto che sono stata 1 mese a letto
e mi alzavo solo
per andare al bagno! Ho un bimbo di quasi 2 anni, mi
sono trasferita da mia
madre, ma vorrei ricominciare una vita normale
con lui! Cosa mi suggerite? Vi ringrazio e mi scuso se mi sono
dilungata!

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Erika, purtroppo non posso che associarmi a quanto
consigliatole dal curante. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo