Adottare un bambino: quando lui non è d'accodo - GravidanzaOnLine

“Vorrei adottare un bambino ma mio marito non è d’accordo”

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottoressa. Le scrivo perché non so come convincere mio marito ad adottare un bambino. Abbiamo già una bimba di 4 anni (nostra) e io vorrei tanto adottare un bimbo meno fortunato. Ci sono tanti bambini che hanno bisogno nel mondo e io ho un sacco di amore da dare! Mio marito però non vuole perché dice che non lo sentirebbe suo, e io non so davvero come convincerlo a cambiare idea. Dobbiamo essere d’accordo tutti e due per fare questa cosa. Come posso convincerlo? La ringrazio per la risposta.

Buongiorno signora. La decisione di adottare un bimbo è molto importante e, conseguentemente, va presa in due. Penso che non dovrebbe convincere suo marito della bontà della scelta: non è giusto per lei, per lui e per il futuro bambino. Qualora si facciano scelte non in sintonia si potrebbero infatti venire a creare delle situazioni difficili, soprattutto quando parliamo di bambini, adottati e non. Vi consiglio di documentarvi sull’argomento e, magari, lavorarci anche in terapia: in questo modo, anche grazie a un buon lavoro terapeutico, potrete capire se sia o meno il caso di portare avanti questa idea, che oggi è per lei così importante. Rimango a sua disposizione.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo

Categorie