Anonimo

chiede:

Buonasera Dottore, sono una ragazza di 39 anni e dopo aver passato due anni da incubo (la morte di mia madre e attacchi di panico) finalmente si avvera il mio più grande desiderio: aspetto un bambino. Purtroppo dura poco, all’undicesima settimana nella visita di controllo la mia ginecologa mi informa che non c’è più il battito. Io non ho avuto perdite, nessun sintomo, faccio il raschiamento e l’esame istologico mi dice: decidua gravidica e villi corali con edema stroma. Cosa significa? Premetto che nelle ultime analisi avevo l’omocisteina ad 11 e la proteina S a 44 e la creatinina sotto i valori. Ho fatto i controlli delle beta e l’ultima volta, sei giorni prima del primo ciclo erano ad 8. Posso riprovare subito secondo lei a provare di avere un bambino? Grazie per la sua attenzione.

Redazione

Redazione

risponde:

Purtroppo l’aborto è un’esperienza piuttosto frequente, sembrerebbe quasi nel 30% delle gravidanze. Quindi non si faccia prendere dalla preoccupazione che ci debba essere un problema, ma pensiamo ottimisticamente che si sia trattato di un caso, come nella maggioranza degli aborti. Faccia passare due tre mesi e ci riprovi. Purtroppo non riesco a capire i dati sulla beta “sei giorni prima del ciclo”. Per il significato dell’esame istologico le devo dire che non è di nessuna utilità. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo