Collo dell'utero accorciato - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, sono alla 25esima settimana di gravidanza ed ho un dubbio. Intorno alla 15esima settimana mi è stato riscontrato un accorciamento del collo dell’utero (cervicometria 3 cm con funneling 17 mm), situazione causata da contrazioni. Nei controlli successivi la cervicometria è aumentata e ora è regolare a 4 cm con assenza di funneling. il mio ginecologo dice che il riposo e la terapia con magnesio e progesterone hanno funzionato. Un altro medico e due ostetriche mi hanno invece detto che probabilmente le misurazioni precedenti erano errate perchè una volta che subentrano delle modificazioni del collo dell’utero non è possibile che si torni indietro, ovvero che la situazione migliori, ma di non preoccuparmi perchè ora è tutto ok e gli indurimenti continui della pancia che ho non sono contrazioni che modificano il collo dell’utero ma riflessi di movimenti del bambino o movimenti intestinali. di quale parere devo fidarmi? Voi cosa ne pensate? Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Silvia, se la pancia si indurisce è probabile che siano contrazioni, su questo credo ci sia poco da discutere.
Ad ogni modo la cosa importante è che al momento il collo sia normale.
Purtroppo a distanza è impossibile essere più preciso.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo