"Come si cura la citolisi da lattobacilli?"

Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, le scrivo perché dopo un periodo di dolori, bruciore, prurito e perdite ho scoperto di avere la citolisi da lattobacillli. Il disagio era così importante che ho dovuto sospendere la ricerca della gravidanza. La mia domanda è la seguente: come si cura questa patologia? E, soprattutto, può rendere difficoltoso il concepimento? Grazie per la risposta.

Buongiorno signora, per fortuna si tratta di un problema risolvibile mediante trattamenti che ripristinano l’equilibrio della sua flora batterica. Il trattamento si rende necessario per ridurre al minimo il rischio di infertilità.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie