Ciclo anomalo? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egr. Dott.
Le espongo il mio problema. Io e mio marito siamo in cura per una ICSI
(mio marito ha pochi e “pigri” spermatozoi ed io ho un solo ovaio). La prima icsi è stata fatta a febbraio di quest’anno: hanno trovato un solo
ovocita che non è stato fecondato. La seconda l’ho iniziata il 29 aprile
(premetto che ho fatto una cura di pillola anticoncezionale per un mese
e 11 giorni prima di iniziare la terapia ormonale con Gonal F 400UI al
giorno, ho fatto 1/2 fiala di enantone). Il 9 maggio mi chiamano
dall’ospedale e mi interrompono la terapia dicendo che i valori ormonali
erano bassi (da lì a 3 giorni avrebbero dovuto farmi un nuovo pick up su
2 follicoli prodotti e maturi). In teoria in circa 10 giorni mi
sarebbero dovute arrivare le mestruazioni. Invece ho avuto soltanto
delle piccole perdite ematiche ma di ciclo nulla. Ho parlato con la mia
ginecologa che mi ha detto che non è normale (dall’ultima ecografia di
monitoraggio risultava un endometrio spesso). Mi ha consigliato un test
di gravidanza (fatto il 24 maggio). Se fosse risultato positivo di
chiamarla altrimenti prima o poi mi sarebbero arrivate. Risultato negativo e non mi sono ancora arrivate. Cosa può essere esattamente? Io ho avuto rapporti nel periodo appena terminata la cura (secondo la
ginecologa nel probabile periodo di ovulazione). Il test poteva aver
dato un errato risultato? Forse era troppo presto? Lo devo rifare? O semplicemente questo è solo un ciclo anomalo? Grazie per l’aiuto.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, penso che si tratti solo di un’irregolarità del ciclo mestruale. Le consiglio comunque di ripetere il test di gravidanza e fare un’ecografia di controllo.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo