Cerchiaggio: si deve stare a letto? - GravidanzaOnLine

Cerchiaggio: si deve stare a letto?

Anonimo

chiede:

Gent.mo Dott., sono una ragazza
di quasi 38 anni, ho una bimba di 19 mesi
nata alla 32° settimana durante
la gravidanza, esattamente alla 13° settimana ho avuto
un distacco notevole
della placenta. Prima di avere la bimba, ho fatto un
raschiamento per una “gravidanza” in cui la camera era vuota. Il mio
ginecologo mi ha consigliato, per una prossima gravidanza, il cerchiaggio. Vorrei
sapere, se volessi farlo, devo passare il resto della gravidanza a
letto? Che rischi ci sono? E che % di probabilità che riesca a portarla a
termine? Grazie di vero cuore.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Ivana, penso che, se il curante ha consigliato il cerchiaggio,
l’abbia fatto a ragion veduta, ossia abbia trovato una insufficienza
cervico-segmentaria (orifizio uterino beante cioè insufficiente a
trattenere l’embrione). In questi casi oltre il cerchiaggio è utile
anche un riposo, non necessariamente a letto. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo