Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono Angela, 34 anni, alla seconda gravidanza. Premetto che la mia prima gravidanza si è interrotta a dicembre scorso per aborto interno spontaneo alla 6° settimana. 4 anni fa ho subito una miomectomia all’utero durante la quale mi sono stati asportati ben 6 fibromi (credo fossero quasi tutti intramurali). Pochi giorni fa ho effettuato la prima visita ginecologica in cui è stato visto il battito cardiaco del feto ma una camera gestazionale più grandi rispetto al normale. Cosa vuol dire? Devo preoccuparmi? Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Il diametro del sacco gestazionale può variare entro ampi limiti. Bisognerebbe quindi stabilire quanto è più grande del previsto. La presenza dell’embrione e dell’attività cardiaca è un buon segno. Siamo ottimisti e attendiamo il prossimo controllo. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo