Briglia amniotica | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egregio dott.,
sarò ripetitiva ma nuovamente chiedo della briglia amniotica perché mi è stata diagnosticata alla 17^ settimana di gravidanza ed ora sono terrorizzata!
La dottoressa mi ha detto che non aderisce in nessun modo al feto e che non darà alcun problema perché il feto è già in una fase avanzata ed ha aggiunto che il problema ci sarebbe stato se si fosse “imbrigliato” nella settimane precedenti.
Ora Le chiedo: è così? Posso stare tranquilla o ancora corre rischi? Farò dei controlli settimanali per monitorare gli sviluppi ma, nell’eventualità ci fossero pericoli, posso farla aspirare con un ago (così ho letto)?
La ringrazio per la gentilezza.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Isabella,
la briglia è solida e quindi non può essere aspirata, a meno di usare un ago così grosso e con una pressione negativa così elevata da correre altri pericoli. Il pericolo è dovuto alla possibilità che “imbrigli” una parte fetale interferendo col suo accrescimento. È un’evenienza molto rara per fortuna e, generalmente, quando è così vediamo direttamente la complicazione e purtroppo non c’è molto da fare. Mai mi è capitato di vedere prima la briglia e successivamente la complicazione. Andare a guardare ogni settimana le farà solo del male sul suo stato nervoso ed emotivo. Faccia i normali controlli e incroci le dita. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo