Beta che non raddoppiano adeguatamente? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno gentili dottori, Vi racconto brevemente la mia storia: ho 36 anni
e sono gravida. Le u.m. sono state il 03/08 e ho effettuato il dosaggio beta
nelle seguenti date: 4+3 beta 3352 4+6 beta 6714 5+2 beta 18935 (fatte ad
altro laboratorio precisamente al ps) 6 beta 31008 6+4 beta 54636
premetto che alla quinta settimana ho avuto delle perdite scure con dei
cumuli strani che sono passate nel giro di qualche giorno. A seguito di
questo sono andata al ps e attraverso eco si è vista camera gestazionale
normo impiantata e sacco vitellino ma non embrione ( precisamene l’eco è
stata fatta alla 5 settimana +2). Premetto inoltre che ho subito negli anni
precedenti 2 aborti e pur non individuando precisamente la causa il mio
ginecologo sin dall’inizio della gravidanza mi ha ordinato la cura con
deltacortene 12,5 ml e progefik 200 ovuli la sera oltre il dostinex (ridotto
da 3 compresse a 1 compressa la settimana) per iperprolattinemia. Le mie
domande sono le seguenti: come mai gli ultimi due dosaggi non sono aumentati
il doppio dopo quattro giorni come dovrebbe essere, se non sbaglio, dopo il
valore beta pari a 6000? Potrebbe risultare un problema che dall’eco fatta
alla 5 sett +2 non si vedeva l’embrione? Lunedì farò nuovamente altra eco ma
sono un po’ agitata data la situazione. Grazie tanto Vi faccio i miei più
sentiti complimenti per il supporto e l’aiuto che mi date

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora,
premesso che la biologia non è matematica e che in 5^ settimana è difficile
valutare bene ecograficamente le strutture embrionarie, la crescita dei
valori di beta HCG depone per una gravidanza in regolare evoluzione e le
perdite scure intercorse non hanno significato se la camera ovulare è
normalmente impiantata. Mentre per l’uso di Progeffik non ho particolari
obiezioni, suggerirei di sospendere quanto prima l’uso di cortisonico, così
come del Dostinex, che sta usando “a fondo perduto” non conoscendo l’esatta
motivazione dei pregressi aborti, e la cui assunzione è sconsigliata in
gravidanza. Cordiali saluti ed auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo