Battito cardiaco non visualizzato - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, vorrei chiederle un parere sulla mia situazione un po’ particolare. L’11 settembre ho scoperto di essere incinta attraverso un’ecografia dove si visualizzava solo la camera gestazionale. Premetto che non conosco la data dell’ultima mestruazione in quanto erano mesi che non avevo il ciclo a causa della pillola yaz. Il 31 luglio ho interrotto la pillola, il ciclo non è arrivato, il 17 agosto il mio ginecologo mi ha fatto fare i dosaggi ormoni e risultavo in fase follicolare. Sono quindi quasi certa di aver concepito il 26 agosto. Dal 30 agosto inizio ad avere dei forti dolori pelvici che attribuivo al ciclo in arrivo. Il 31 agosto ho avuto delle perdite ematiche scure che son durate 2 giorni, ma non mi sembrava ciclo. I dolori continuano, quindi il 3 settembre vado a fare una visita dal mio ginecologo ma lui non ha riscontrato problemi. Dall’eco ancora non risultava niente. Torno da lui l’11 settembre per farmi indurre il ciclo e invece dall’eco, come ho scritto sopra, si è visualizzata la camera gestazionale. La settimana dopo, il 18 settembre ritorno per un’altra eco e si vede un piccolissimo embrione e un piccolo scollamento. Il 29 settembre per un’altra ecografia e il ginecologo nota che l’embrione non è cresciuto molto, dovrebbe essere di 3-5 mm senza battito. Quindi mercoledì giovedì e venerdì faccio le beta: merc 47777, giove 47379, venerdì ì 50234. Secondo il ginecologo quasi sicuramente ho avuto un aborto interno. Giovedì vado in ospedale perché ho avuto delle perdite scure, rifà eco. Situazione identica. Secondo lei ci sono possibilità? Se ho concepito il 26 come credo, l’embrione quanto dovrebbe essere grande? Grazie tante, attendo con ansia una sua risposta

Redazione

Redazione

risponde:

Il battito cardiaco è quasi sempre ben visibile a volte anche prima della comparsa di un embrione misurabile. Se un’ecografia transvaginale ad alta definizione eseguita da medico esperto in ultrasuoni non evidenzia il battito, ancora di più in presenza di due osservazioni diverse, pur identificando l’embrione, il reperto è praticamente certo.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo