Avvertenze in caso di vomito o diarrea grave - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Nel caso di vomito o di diarrea grave entro 3-4 ore dall’assunzione di una compressa, l’assorbimento può risultare compromesso. In tali casi deve essere assunta una nuova compressa al più presto possibile. Se sono trascorse più di 12 ore, si applicano le stesse istruzioni relative all’omissione di alcune compresse, come illustrato nel paragrafo 4.2. Nel caso di mancata assunzione di una compressa.
Mi spiegate cosa vuol dire: ok se vomito a breve distanza, ma dopo 12 ore sarà già assorbita, ma qua dice che praticamente dovrei assumerne 2 insieme e poi prendere contraccettivi per 1 settimana e verificare se avendo fatto sesso nella settimane precedenti se sono incinta.
Mi dareste spiegazioni perchè io non capisco.
Ps: ovviamente ho vomitato.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signorina,
premesso che stiamo parlando di pillola contraccettiva, le 12 ore sono riferite all’eventuale tempo trascorso dopo il vomito o la diarrea grave, cioè al lasso di tempo in cui si verificherebbe una carenza di assorbimento e/o ricircolo delle sostanze ormonali attive dall’apparato gastroenterico, per cui si consiglia di “recuperare” con l’uso contemporaneo di due confetti e, soprattutto se vicini alla precedente settimana di sospensione, non considerare sicuri i rapporti successivi, pur continuando l’assunzione del prodotto fino alla mestruazione seguente… Una soluzione ai problemi di assorbimento intestinale sta nell’uso dei cerotti o dell’anello vaginale! Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo