Anonimo

chiede:

Salve,
è da alcuni mesi che cerco un bimbo, il mio ciclo è stato nell’ultimo anno
sempre di 28 giorni, solo a maggio l’ho avuto di 31 giorni. A giugno ho
fatto il primo test di ovulazione che è diventato positivo dopo 16 giorni
dal ciclo, ma ho avuto il ciclo successivo con notevole ritardo (circa 12
giorni). A luglio ho rifatto il test che è risultato positivo dopo 17
giorni da ultimo ciclo. È diventato positivo il 21 luglio, quindi
l’ovulazione è avvenuta il 23 luglio e poiché il ciclo arriva dopo 2
settimane, ho fatto il calcolo che doveva venire il 6 Agosto. Ma il ciclo è
arrivato stamattina che è 1° agosto e ho notato che è arrivato 28 giorni
dopo l’ultimo ciclo, cioè è stato regolare. Ma allora com’è possibile che
il test di ovulazione mi diceva che ho ovulato il 24 luglio, cioè 8 giorni
fa? Perché se il ciclo è oggi, avrei dovuto ovulare il 18 giugno, mi chiedo
a questo punto: il test è attendibile? Leggo dappertutto che hanno il 99% di
attendibilità e anche il ginecologo lo diceva. Come faccio a sapere
quando ho ovulato? Grazie, attendo vs cortese risposta

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Karen, l’ovulazione non avviene sempre alla metà esatta di un ciclo mestruale ideale regolare di 28 giorni, data la possibile variabilità del nostro orologio biologico, infatti le percentuali di concepimento per una coppia normalmente fertile non sono del 100% ma del 25% circa. Di solito il periodo fertile del ciclo è a cavallo del 14°giorno, come sembrano confermare alcuni dei test da lei eseguiti. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo