Anonimo

chiede:

Salve Dottore, mi scusi se la disturbo, volevo farLe una domanda: Soffro di ovaio policistico e sono in amenorrea da quasi un anno: il ciclo mi è venuto solo a marzo, dopo che la ginecologa mi ha somministrato due siringhe di Prontogest e a luglio e agosto 2011. La ginecologia mi ha sottoposto ad ecografia pelvica, ad esami ormonali completi, controllando, nello specifico, omocisteina e fibrinogeno. Il quadro che ne è fuoriuscito dice che ormonalmente sto a posto, ma l’amenorrea non se ne va. Per questo la dottoressa mi ha prescritto la Yaz, che va presa a partire dal primo giorno di ciclo. Ora le chiedo: – come faccio a prenderla se il ciclo non inizia? – posso prenderla a partire da qualunque giorno? – la Yaz ha la proprietà di regolarizzare l’attività dell’ovaio, stimolando le mestruazioni con i progestinici contenuti al suo interno? Grazie per l’eventuale risposta. Cordiali Saluti.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, premesso che essere “ormonalmente a posto” (con l’ovaio policistico probabilmente non ovula, quindi ha il progesterone basso) e non mestruare suscita qualche perplessità, la pillola contraccettiva svolge l’azione di bloccare la produzione ormonale ovarica e, sostituendosi ad essa, con il suo ritmo ciclico di assunzione, “mima” la comparsa di un flusso mestruale. Essa è, comunque, la migliore gestione della sindrome policistosica, almeno fin quando non si desidera concepire; si può iniziare ad assumerla anche senza mestruazioni, purché non si abbia il dubbio (nel suo caso remoto) di gravidanza in atto. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo