Aborti spontanei causati della mancanza di acido folico? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Dottore, vi scrivo per avere un’informazione riguardante il caso
che
ora vi espongo: ho 22 anni, il 21 giugno 2004 sono rimasta incinta per la
prima volta. L’8 settimana ho avuto l’aborto spontaneo con raschiamento.
Successivamente a settembre mi trovo di nuovo incinta ma il 17 settembre di
nuovo aborto spontaneo ma questa volta senza raschiamento. Dopo una serie
di analisi mi risulta che il mio corpo non fabbrica l’ac. Folico. Dopo questo
il mio medico mi ha consigliato di assumerlo ed è quello che sto facendo
da
4
mesi. Vi volevo chiedere se questi aborti spontanei potrebbero essere causati
della mancanza di ac. folico? Volevo inoltre chiederle se quello che mi è
successo possa ripresentarsi nella prossima gravidanza. La ringrazio
tanto. Cordiali Saluti.

Gentile signora, in biologia vale ancora un principio antico della medicina
“post hoc, non ergo propter hoc” ossia “la casualità temporale non sempre
è una causalità”, la deficienza di acido folico può essere stata accidentale,
ma non la causa degli aborti. Penso che la causa effettiva vada indagata,
anche se molto spesso è difficile da cogliere. In ogni modo, penso che anche
il suo curante non possa accontentarsi del rilievo di deficit dell’acido
folico. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo