Aborti… - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, avrei bisogno di un suo parere/consiglio.
Sono mamma di un bel maschietto sano dal 2003, ma nel 2002 e nel 2005 ho avuto due aborti spontanei, il primo completo a sei settimane, il secondo ritenuto (uovo chiaro?) con conseguente isterosuzione.
Volevo chiederle se secondo lei è il caso di fare degli accertamenti particolari in vista di una futura gravidanza, e se la mia storia clinica può peggiorare la prognosi di una futura gravidanza (che ho appena iniziato a cercare di nuovo).
Per completezza le dico che ho sempre avuto cicli irregolari (ovaio multifollicolare) e nel 2002 tra l’aborto e la gravidanza sono stata operata in laparoscopia per asportazione di cisti ovariche e paraovariche (3 in tutto).
La ringrazio.

Una storia di aborti è comune a molte donne che alla fine hanno due o più figli. Anche lei del resto ha portato a termine una gravidanza, anche se ha manifestato dei segni di infertilità.
Fare delle indagini o no risponde a varie esigenze quali quelle soprattutto dovute all’ansia e alla tendenza che hanno alcuni miei colleghi ad assecondarla, facendo fare esami che nell’80% dei casi si rivelano inutili.
Quindi a mio avviso può scegliere lei stessa liberamente se fare questi esami o tentare direttamente una gravidanza credendo (ancora, se possibile) in un certo ottimismo.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo