Anonimo

chiede:

Gentili Dottori,
alla ventunesima settimana di gravidanza ho effettuato l’ecografia morfologica e sono state rilevate le seguenti misure: Circonferenza
cefalica cm 17.9, Circonferenza addominale cm 14.6, Femore mm 36, Cervelletto mm 22.6, BPD mm 48; con conseguente conclusione di sviluppo fetale al
trentesimo percentile! Il mio ginecologo quando ha letto trentesimo percentile mi ha consigliato una nuova ecografia. Visto che è considerato nella norma lo sviluppo intorno al cinquantesimo percentile e a me è risultato inferiore, sono un po’ preoccupata. Un valore così basso può indicare qualche
problema nello sviluppo del bambino? Grazie in anticipo e cordiali saluti,

Gentile Barbara,
il 30° percentile non è poi così poco. Il 50° percentile non indica la
norma, ma semplicemente che il 50% dei feti ha una misura superiore e il 50%
inferiore a quel valore relativo all’epoca considerata. Questo poi può
essere ulteriormente complicato da un possibile concepimento avvenuto un po’
dopo il giorno della presunta ovulazione, il che comporta una gravidanza
iniziata un po’ più tardi e ovviamente misure un po’ inferiori. Ciò può
verificarlo guardando l’ecografia del primo trimestre. In conclusione la
risposta è no: i valori non sono “così bassi” e non comportano alcun
problema per il bambino. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo