Stefano, significato e origine del nome

Scopriamo origine e significato del nome Stefano, il cui onomastico si celebra il 26 dicembre.

Stefano deriva dal nome greco antico Στέφανος (Stephanos, latinizzato in Stephanus), che letteralmente significa “corona”, e può perciò essere interpretato come “coronato” o “incoronato”.

In epoca precristiana il nome alludeva alla corona come simbolo di vittoria, e in ambito cristiano si diffuse grazie alla figura di santo Stefano, “protomartire” del cristianesimo; di conseguenza, il significato del nome venne attribuito alla corona del martirio.

Da principio in Inghilterra era usato esclusivamente dai monaci, come nome religioso, e solo grazie ai Normanni si diffuse nel Paese come nome “civile”, dopo la conquista. Oggi, al fianco della forma Stephen, è piuttosto diffusa anche quella anglicizzata medievale Steven, popolare anche negli Stati Uniti dove risulta addirittura fra ki cento nomi più usati tra il 1949 e il 1976, superando, per diffusione, anche la variante in -ph negli anni Sessanta.

In Italia il nome ha sempre goduto di ottima popolarità: nel 2020 sono stati chiamati così 774 neonati, registrando un calo rispetto agli anni precedenti.

Come detto l’onomastico si festeggia il 26 dicembre in onore di santo Stefano, diacono e martire a Gerusalemme, considerato il primo martire cristiano. Ci sono stati anche due papi così chiamati, Stefano I, papa e santo, e Stefano VII.

Alcuni Stefano famosi: l’attore Stefano Accorsi, lo stilista Stefano Gabbana, il batterista dei Pooh scomparso nel 2020 Stefano d’Orazio. Molti famosi portano anche le varianti di questo nome: i registi Steven Spielberg e Steven Sodenbergh, lo scrittore Stephen King e il matematico Stephen Hawking.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie