Norman, significato e origine del nome

Scopriamo origine e significato del nome Norman e quanto è diffuso nel nostro Paese.

Norman è la variante inglese del nome che in italiano si traduce come Normanno; deriva dal nome francese antico Normant o Normand, a sua volta da un termine germanico o scandinavo composto da nord (“nord”) e mann (“uomo”), che ha quindi il significato di “uomo del nord”, facente riferimento ai vichinghi normanni, che si sarebbero poi stabiliti in Normandia – regione che da loro prende il nome – secondo un’usanza comune nell’onomastica antica, che spesso traeva spunto dagli etnonimi.

In inglese il nome, nelle forme Norman e Normant, era in uso già prima della conquista; dopo di essa divenne più comune, finendo però per sparire verso il XIV secolo, e tornò comune nel XIX secolo, grazie anche a un personaggio così chiamato nel romanzo del 1856 The Daisy Chain, di Charlotte Mary Yonge.

In Italia, nella forma Normanno, è presente al Centro e al Nord, soprattutto in Emilia e in Romagna. Il nome Norma è occasionalmente usato come sua forma femminile, specie nei Paesi anglofoni. Nella forma Norman invece è piuttosto raro nel nostro Paese, visto che nel 2020 solo meno di cinque bambini sono stati chiamati in questo modo.

Non ci sono santi o beati chiamati così, pertanto il nome è da considerarsi adespota e l’onomastico può essere celebrato il 1° novembre in occasione di Ognissanti.

 

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie