Mirko, significato e origine del nome

Scopriamo significato e origine del nome Mirko, molto diffuso in Italia, anche se ultimamente in calo.

Anche se divenuto meno popolare negli ultimi anni, il nome Mirko è storicamente molto comune nel nostro Paese. La sua origine deriva dallo slavo: Mirko è generalmente una forma abbreviata del nome Miroslav, o più raramente di altri nomi contenenti l’elemento mir (“pace”), come ad esempio Dragomir, Vladimir e via dicendo.

Mirko è dunque da considerare un ipocoristico di Miroslav, il quale è composto dalla già citata radice mir (“pace” e anche “mondo”) e slav (o slava, “gloria”), pertanto può essere interpretato come “pace e gloria” o “fama pacifica”. Miroslav è ormai desueto in Italia, ma come detto è sopravvissuto invece l’ipocoristico Mirko, che spesso viene trascritto nella variante Mirco.

In Italia il nome era molto diffuso soprattutto nell’ultimo decennio degli anni ’90 e nei primi del 2000: secondo i dati Istat relativi a quel periodo, i neonati cui veniva assegnato questo nome superavano abbondantemente i 1000. Dal 2005 in poi, invece, la popolarità del nome è andata calando, e nel 2019 sono stati “solo” 285 i bambini chiamati in questo modo.

Essendo un nome adespota l’onomastico di Mirko viene festeggiato il 1° novembre, in occasione di Ognissanti, anche se, vista l’origine, si può celebrare anche nello stesso giorno del nome Miroslavo, ovvero il 24 agosto, in ricordo del beato Miroslav Bulešić, sacerdote e martire a Lanischie.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie