Michelangelo, significato e origine del nome

Scopriamo origine e significato del nome Michelangelo, dedicato a uno dei più famosi arcangeli.

Michelangelo è uno di quei tanti nomi composti esistenti nella lingua italiana, che fa riferimento all’arcangelo Michele, e il suo significato è letteralmente “Michele angelo”; può essere altresì considerato un composto di Michele e Angelo. Un nome analogo è presente nella lingua gallese, Mihangel, dove si tratta di una contrazione di Michael e angel ed è il nome utilizzato proprio per l’arcangelo.

Ci sono stati due Michelangelo estremamente famosi nella storia: Michelangelo Buonarroti, autore degli affreschi della Cappella Sistina, spesso conosciuto anche con solo il nome di battesimo, e Michelangelo Merisi, meglio noto come il Caravaggio, altro pittore eccezionale e dalla vita tormentata.

Oltre alla già citata variante gallese, Michelangelo presenta una variante anche nella lingua spagnola, corrispondente a Miguel Angel. In Italia il nome, seppur non diffuso come Michele, ad esempio, gode comunque di buona popolarità, anche se ultimamente è meno usato: nel 2020, infatti, solo 193 bambini sono stati chiamati in questo modo.

Essendo un nome composto, si usa festeggiarne l’onomastico il 29 settembre, giorno in cui viene celebrato appunto l’arcangelo Michele.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie