Anche se in Italia non è ancora molto diffuso, il nome Mason sta lentamente prendendo campo anche nel nostro Paese, e la cosa più sorprendente è che si tratta di un nome gender neutral, attribuibile cioè sia a maschi che a femmine.

Dal punto di vista etimoloico riprende il cognome inglese Mason, di origine occupazionale, che ha il significato di “lavoratore della pietra”, e si rifà al termine francese antico masson, maçon, di derivazione germanica, dalla stessa radice da cui deriva il verbo inglese to make, ovvero “fare”.

Diversamente da quanto si potrebbe pensare, quindi, l’origine vera del nome è francese.

Come detto, il nome in Italia non è ancora molto diffuso, tanto che nel 2020 meno di 5 neonati sono stati chiamati in questo modo sul territorio nazionale, mentre negli ultimi anni è diventato estremamente popolare negli Stati Uniti, tanto da aggiudicarsi addirittura il secondo posto tra i nomi più usati – al maschile – sia nel 2011 che nel 2012.

Al femminile è in realtà ancora poco popolare, ma comunque attribuito ad alcune nuove nate, soprattutto nel contesto americano o inglese.

Parliamo di un nome adespota, che non è quindi portato da alcun santo; per questo motivo, il suo onomastico può essere celebrato il 1° novembre, in occasione della giornata di Ognissanti.

 

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie