Nome molto apprezzato dai genitori italiani, Giacomo deriva dal tardo latino Iacōmus, un diverso adattamento (rispetto a Iacobus) del greco biblico Ιακωβος (Iakobos), usato nel Nuovo Testamento per tradurre il nome ebraico יַעֲקֹב (Ya’aqov). Dubbia è l’etimologia del nome, che secondo alcuni potrebbe essere un nome teoforico col significato di “Dio ha protetto”, mentre per altri ha il significato di “colui che soppianta” o “colui che afferra per il calcagno”.

Quale che sia il suo significato, Giacomo nella forma ebraica Ya’aqov è portato da diversi personaggi biblici, sia nell’Antico Testamento, sia nel Nuovo. Nella gran parte delle lingue moderne, il nome si è evoluto con una sola forma, mentre in italiano, inglese e spagnolo Ya’aqov si è evoluto in due forme distinte, Giacomo e Giacobbe: quest’ultima, derivata dal latino Iacobus, nell’Antico Testamento identifica il patriarca Giacobbe, mentre nel Nuovo Testamento ha preso piede la forma Giacomo, derivata da un più tardo adattamento latino, Iacomus, con la quale sono noti due degli apostoli di Gesù, Giacomo il Maggiore (a cui, tra l’altro, fa riferimento il nome spagnolo Santiago) e Giacomo il Minore, oltre che altri personaggi.

Molto famose sono anche la varianti, James, che dall’inglese, usato a partire dal XIII secolo, ha finito con il diventare un nome estremamente comune in Scozia, portato anche da diversi sovrani, fino a Jacques, che merita una nota a parte: seppure derivata da Iacobus, viene ad oggi considerata equivalente a Giacomo (o James), ed è tradizionalmente usata per indicare il contadino, per via del soprannome di Jacques Bonhomme (“Giacomo Buonuomo”) dato dai nobili, non senza un’allusione spregiativa, al tipico contadino francese nel Medioevo; proprio da questo termine ha preso il nome la Jacquerie, l’insurrezione contadina scoppiata nel 1358 nella regione dell’Oise, durante la Guerra dei cent’anni, che è poi passata a indicare genericamente una violenta sollevazione popolare.

Ci sono molti santi che vengono ricordati nel corso dell’anno, come san  Giacomo il Maggiore, celebrato il 25 luglio, 9 ottobre per gli ortodossi, san Giacomo il Minore (3 maggio, 23 ottobre per gli ortodossi), oppure san Giacomo della Marca, celebrato il 28 novembre.

In Italia nel 2019 il nome Giacomo è stato attribuito a 1295 bambini.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie