Gaia, significato e origine del nome

Scopriamo origine e significato del nome Gaia, che è molto popolare nel nostro Paese.

Gaia è un nome di tradizione classica, portato, nella mitologia greca, da Gaia o Gea, la dea madre di tutti gli dei, personificazione della Terra, ed è basato sul greco Γαῖα (Gaia), una forma variata di Γῆ (Ge), che significa “terra”, “terraferma”.

Ma Gaia è anche la variante femminile di Gaio, un nome di origine etrusca il cui significato è tuttavia ignoto; gli antichi Romani usavano questo nome per recitare la formula matrimoniale Ubi tu Gaius, ego Gaia, cioè “Dove tu sarai, Gaio, vi sarò anch’io, Gaia”. Il nome, infine, coincide anche con l’aggettivo italiano “gaia”, che ha il significato di allegra, felice, vivace.

Inoltre, il nome coincide con il termine italiano “gaia”, che vuol dire “allegra”, “felice”, “vivace”. Il nome Gaia gode di buona popolarità nel nostro paese, tanto che dalla venticinquesima posizione del 2000 ha raggiunto nel 2001 il settimo posto tra i nomi più attribuiti alle neonate, ed è poi risultato nono nel 2012 e infine quindicesimo nel 2016. Ancora nel 2020 sono state 2141 le bambine chiamate in questo modo.

Parliamo però di un nome adespota, non essendovi sante chiamate in questo modo, pertanto l’onomastico si celebra generalmente il 1° novembre, in occasione di Ognissanti. In alternativa, si può festeggiare anche il 29 settembre in memoria di santa Gaiana, martire con Ripsima e altre compagne ad Echmiadzin, in Armenia, sotto Diocleziano, oppure lo stesso giorno di Gaio.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie