Diletta, significato e origine del nome

Scopriamo origine e significato del nome Diletta, e quanto è ampia la sua diffusione in Italia.

Diletta è un nome dal chiaro valore affettivo, usato soprattutto nella forma femminile, che deriva dal latino Dilecta, da diligere (“amare per elezione, per scelta”), e ha quindi il significato di “preferita”, “teneramente amata”.

È particolarmente diffuso nell’Italia centrosettentrionale: secondo i dati, nel 2015 il 25,8% delle persone di sesso femminile con questo nome risiede in Lombardia, ma si registrano alte percentuali anche in Veneto, Campania e Toscana, mentre in rapporto alla popolazione regionale la più alta diffusione è in Friuli Venezia Giulia (buona densità anche in Lombardia, Toscana, Molise e Veneto). Esiste anche una forma maschile, Diletto, molto rara e perlopiù usata in Toscana.

Fra le Diletta celebri ricordiamo Diletta Carli, nuotatrice italiana; Diletta D’Andrea, attrice; Diletta Leotta, conduttrice televisiva.

In Italia nel 2020 sono state chiamate così 858 neonate, dimostrando che il nome è assolutamente in ascesa tra le preferenzne dei genitori che risiedono sul territorio nazionale.

Non esistono sante o beate che si chiamano Diletta, perciò il suo onomastico è da celebrarsi il 1° novembre, in occasione della giornata di Ognissanti.

 

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie