Ho avvertito un improvviso senso di spossatezza…

Buongiorno, vorrei chiedervi un parere rispetto ai valori del glucosio in gravidanza. Ho 31 anni, sono alla 26° settimana e la settimana scorsa, secondo la mia ginecologa, ho avuto una "crisi ipoglicemica". I sintomi sono stati i seguenti: ho avvertito un improvviso senso di spossatezza e mi sono distesa, a quel punto la vista ha cominciato ad annebbiarsi e contemporaneamente è cominciata una forte sudorazione e
fatica a respirare, senso di nausea e lingua impastata tanto da non riuscire a parlare. Dopo circa 10 minuti i sintomi sono andati pian piano
dissolvendosi ed ho iniziato ad avere brividi di freddo. Io ho anche la pressione bassa
e quindi sono abituata ad avere bruschi e improvvisi giramenti di testa ma, questa volta mi sono spaventata molto perché i sintomi erano diversi e
molto intensi. Premetto che tutto è iniziato circa 1 ora e mezza dopo aver fatto colazione con yogurt magro e una piccola macedonia di frutta fresca con 3 fette biscottate ricoperte da un velo di marmellata senza zucchero. A
inizio gravidanza ho fatto la curva da carico di 60 min: il primo prelievo aveva
un valore di 77,0 mg/dl e dopo 60 min. il valore era di 99,0 mg/dl. Ho
ripetuto la curva 5 giorni fa: primo prelievo 78,0 mg/dl e dopo 60 min. 141,0
mg/dl. Che cosa significa? C'è una regola alimentare che dovrei seguire (es. eliminare gli zuccheri)? Ci possono essere conseguenze per il bambino? Ho paura che possa ricapitarmi una crisi all'improvviso. Grazie per la disponibilità.

Gentile Giovanna,
come mai ha effettuato più di una volta la curva da carico? Vi sono dei
fattori anamnestici di rischio? I sintomi che descrive somigliano
effettivamente a quelli di una crisi ipoglicemica, anche se sembra strano
un'ora e mezza dopo la colazione. In gravidanza vi sono innumerevoli altri
motivi per spiegare una crisi lipotimica come la sua e qualche volta il
tutto si riconduce ad una particolare predisposizione a queste reazioni,
senza riuscire a trovare una causa che non sia la solita crisi vagale.
Bisogna effettuare una verifica completa del suo stato di benessere
generale, prendendo in considerazione anche fattori diversi dal metabolismo
glicidico, considerare l'anemia, l'attività cardiaca, segni neurologici, una
possibile influenza e quant'altro. Tutto ciò non può stabilirsi in questa
sede, ma spetta al suo medico. Cordiali saluti.