Come sterilizzare il biberon

Come sterilizzare il biberon

Sterilizzare il biberon è un gesto semplice, ma molto importante per tutelare la salute del neonato. Almeno per i primi sei mesi di vita del bambino occorre prestare la massima attenzione per evitare qualsiasi problema, sterilizzando non solo la tettarella, ma ogni componente del biberon. Per sterilizzare il biberon esistono diversi sistemi, che possono o prevedere l’utilizzo di un dispositivo specifico.

Come sterilizzare il biberon in acqua bollente

La sterilizzazione a caldo è il metodo più semplice e “casalingo”, valido anche per il ciuccio e altri dispositivi. Per sterilizzare il biberon in acqua bollente basta mettere una pentola piena d’acqua sul fuoco, aspettare che raggiunga l’ebollizione e immergervi il (o i) biberon, lasciandoli nell’acqua che bolle per 15 minuti. Trascorso questo tempo, si può spegnere il fuoco ed estrarre il biberon dall’acqua, utilizzando, se possibile, una apposita pinza. A questo punto è preferibile lasciare che il biberon si asciughi all’aria piuttosto che usare uno strofinaccio.

Sterilizzare il biberon nel microonde

In commercio si trovano appositi contenitori che permettono di mettere il biberon nel microonde e, seguendo le indicazioni, sterilizzarlo in pochi minuti. In alternativa, è anche possibile sterilizzare il biberon nel microonde senza il dispositivo ad hoc, previo lavaggio accurato del biberon stesso.

Dispositivi elettrici per sterilizzare il biberon

Chi non ha il microonde, o preferisce non utilizzarlo per questo scopo, può optare per uno dei numerosi sterilizzatori elettrici disponibili sul mercato. Questi apparecchi impiegano un tempo variabile per completare la sterilizzazione (nell’ordine dei 5-10 minuti), basata su principi diversi come il vapore o i raggi ultravioletti. Ne esistono diversi modelli, più o meno ingombranti e con capienza variabile.

In lavastoviglie

Non tutti sanno che anche la lavastoviglie può essere utilizzata per sterilizzare il biberon. Molti modelli prevedono indicazioni specifiche nei rispettivi manuali. In assenza di istruzioni apposite, occorre utilizzare una temperatura di almeno 90 gradi, e impostare il ciclo di asciugatura.

Disinfezione chimica

L’ultima opzione prevede l’impiego di apposite soluzioni o pastiglie disinfettanti per sterilizzare il biberon. In commercio si trovano diversi prodotti utilizzabili a questo scopo, ciascuno dei quali va utilizzato attenendosi alle indicazioni presenti sulla confezione: modalità di preparazione della soluzione disinfettante, tempo di immersione del biberon, durata nel tempo della soluzione etc.

Quale che sia il metodo scelto, occorre disinfettare tutti i componenti del biberon (bottiglia, ghiera, tettarella etc) e lavarlo accuratamente, con uno scovolino apposito, prima di procedere con la sterilizzazione.