Mutandoni, tiralatte, pancia gonfia: Katy Perry e il post parto senza filtri | GravidanzaOnLine

Mutandoni, tiralatte, pancia gonfia: Katy Perry e il post parto senza filtri

Mutandoni, tiralatte, pancia gonfia: Katy Perry e il post parto senza filtri
Fonte: instagram @katyperry/unicef
Foto 1 di 6
Ingrandisci

Non ci si poteva aspettare altro, da una star assolutamente priva di filtri come Katy Perry, che a cinque giorni dalla nascita della sua primogenita, Daisy Dove, si mostra in intimo con il suo fisico da post parto in alcune stories pubblicate su Instagram.

Con la solita ironia, Katy tagga i brand di underwear proprio come fa qualunque celebrity mentre mostra l’outfit scelto prima di una cerimonia – proprio il 31 agosto sono andati in onda i Video Music Awards di MTv, di cui la Perry è sempre stata una protagonista -, mentre per capelli e make up la parola è una sola: exhaustion, ovvero esaurimento.

Fonte: instagram @katyperry

È un bel messaggio, quello della musicista, già da tempo impegnata nelle campagne di body positive, che ha fatto vedere ai fan la normalità di una mamma vip a pochi giorni dal parto, ben lontana dall’immagine patinata e perfetta con cui siamo abituati a vedere le star sui social o sul red carpet. Un modo per ricordare a tutti che ogni donna necessita del suo tempo per smaltire i chili, o che ha tutto il diritto di essere e sentirsi stanca.

A dare l’annuncio della nascita della piccola che Perry ha avuto da Orlando Bloom – già padre di Flynn, avuto dalla ex Miranda Kerr – è stato l’Unicef, di cui sia Orlando che Katy sono ambasciatori di buona volontà, in un post pubblicato sul profilo Instagram, ripreso e ripostato poi da Bloom sul proprio account social.

Visualizza questo post su Instagram

Welcome to the world, Daisy Dove Bloom! We are honoured to introduce Goodwill Ambassadors @KatyPerry and @OrlandoBloom’s new bundle of joy.⠀ ⠀ “We are floating with love and wonder from the safe and healthy arrival of our daughter,” Katy and Orlando told us.⠀ ⠀ “But we know we’re the lucky ones and not everyone can have a birthing experience as peaceful as ours was. Communities around the world are still experiencing a shortage of healthcare workers and every eleven seconds a pregnant woman or newborn dies, mostly from preventable causes. Since COVID-19 many more newborn lives are at risk because of the increased lack of access to water, soap, vaccines and medicines that prevent diseases. As parents to a newborn, this breaks our hearts, as we empathize with struggling parents now more than ever.⠀ ⠀ “As UNICEF Goodwill Ambassadors, we know UNICEF is there, on the ground, doing whatever it takes to make sure every expecting mother has access to a trained health worker and access to quality healthcare. In celebration of the heart we know our daughter already has, we have set up a donation page to celebrate DDB’s arrival. By supporting them, you are supporting a safe start to life and reimagining a healthier world for every child. We hope your ♥️ can bloom with generosity.⠀ ⠀ Gratefully-⠀ ⠀ Katy & Orlando.”⠀ ⠀ Please tap the link in our bio to support the most precious gift: a healthy child.

Un post condiviso da UNICEF (@unicef) in data:

Benvenuta nel mondo, Daisy Dove Bloom! Siamo onorati di presentare il nuovo pacchetto di gioia degli Ambasciatori di buona volontà Unicef @KatyPerry e @OrlandoBloom.

‘Stiamo fluttuando con amore e meraviglia da quando nostra figlia è arrivata’ ci hanno detto Katy e Orlando ‘Ma sappiamo di essere noi i fortunati e che non tutti possono avere un’esperienza di parto così sereno come è stato il nostro. Le comunità di tutto il mondo soffrono ancora di una carenza di operatori sanitari e ogni undici secondi muore una donna incinta o un neonato, per lo più per cause prevenibili.

A causa del COVID-19 molte più vite di neonati sono a rischio a causa della crescente mancanza di accesso all’acqua, al sapone, ai vaccini e alle medicine che prevengono le malattie. Come genitori di un neonato, questo ci spezza il cuore, perché ora più che mai ci sentiamo in empatia con genitori in difficoltà.⠀

Benvenuta Beatrice Vittoria, la prima bimba nata da mamma affetta da Covid-19

Come Ambasciatori di buona volontà dell’Unicef, sappiamo che l’Unicef è lì, sul campo, a fare tutto il necessario per assicurarsi che ogni madre in attesa abbia accesso a un operatore sanitario qualificato e a un’assistenza sanitaria di qualità. Per celebrare il cuore che nostra figlia già sappiamo avere, abbiamo creato una pagina di donazioni per celebrare l’arrivo di DDB. Sostenendola, si sostiene l’inizio di una vita sicura e si ridisegna un mondo più sano per ogni bambino. Ci auguriamo che il vostro cuore possa fiorire con generosità.⠀

Con profonda gratitudine

Katy e Orlando.

Katy e Orlando non perdono quindi occasione per mandare messaggi di positività e che invitino a riflettere: che si tratti di ricordare alle neomamme di amarsi e agli altri di non giudicare, o di pensare ai più sfortunati, la coppia dsi dimostra sempre estremamente generosa, e sicuramente sapranno trasmettere questi valori anche alla loro piccola.

Sfogliate la gallery per ripercorrere brevemente la loro storia d’amore, dall’annuncio di gravidanza fino alle prime foto insieme.

Articolo originale pubblicato il 27 agosto 2020

Categorie

  • Mamme VIP