Gravidanza, le parole di Beatrice Mazza a chi dice “Quanti kg hai messo!”

Gravidanza, le parole di Beatrice Mazza a chi dice “Quanti kg hai messo!”
Instagram
Foto 1 di 6
Ingrandisci

Le parole di Beatrice Mazza a chi le chiede “Quanti chili hai messo durante la gravidanza?” sono un monito sprezzante per tutte quelle persone che si soffermano sulla superficialità di un corpo che normalmente cambia nel corso di una gestazione per far spazio a una nuova vita.

Sulla sua pagina Instagram, Beatrice Mazza risponde con un lungo post dedicato proprio al suo stato e al post parto spiegando come si modifica il corpo di una donna nel corso di una gravidanza e come, alcune domande, non siano sempre corrette da fare. Non perché ci sia nulla di male in questo ma, perché ogni donna incinta vive le trasformazioni del proprio corpo in maniera differente, sia prima sia dopo il parto.

Beatrice Mazza: una mamma sportiva

Beatrice Mazza è un’insegnate di Vinyasa yoga e una Mindfultrainer. Bergamasca di nascita ha iniziato la sua carriera nell’Atletica leggera a 8 anni vincendo innumerevoli medaglie a livello nazionale. Le sue 3 grandi passioni running, training e yoga le hanno permesso di diventare quella che oggi è: una mental coach e preparatore atletico eccellente.

Ma Beatrice non è solo questa, il suo stile di vita, per chi la segue sui Social, è incentrato sul benessere psicofisico. Amante dello sport in tutte le sue forme, la ventisettenne è un’atleta affermata e una Personal Trainer.

Le parole di Beatrice Mazza: “Rispondo così a chi mi chiede quanti chili ho preso in gravidanza”

Beatrice risponde con un lungo post alle domande che, sulla sua pagina Instagram, le vengono fatte in merito alla sua gravidanza e ai chili presi nel corso della gestazione.

Durante i 9 mesi di gestazione ogni volta che mi veniva fatta la domanda – “Quanti chili hai messo in gravidanza?” – rispondevo nello stesso modo “ho messo i chili necessari per me e per la mia piccola”. Quei chili li ho messi mangiando in modo equilibrato e continuando ad allenarmi e a praticare fino alla settimana del parto.

La Personal coach parla del modo di alimentarsi durante la gravidanza e di come sia importante una sana e corretta alimentazione sempre, in modo particolare durante la gestazione. Ma non solo questo: si stupisce Beatrice per come, alcune volte – spesso in verità – le persone si focalizzano più sui chili presi durante la gravidanza ponendo tali domande, invece, di chiedere alle future mamme semplicemente “come stai?”.

A una donna incinta si chiede troppo spesso “quanti chili hai già messo?” Invece di come stai. E non va mai bene, o sono troppi o troppi pochi.

L’aumento di peso in gravidanza è davvero così importante?

Un’altra domanda che lei stessa, Beatrice, pone nel suo post Instagram riguarda proprio l’aumento del peso in gravidanza:

L’aumento di peso è davvero la cartina tornasole del benessere fetale e della mamma? No. Gli esami di routine, il controllo della glicemia lo sono, le visite ginecologiche e ostetriche anche.

L’aumento di peso in gravidanza dipende da tantissimi fattori. Alimentazione e movimento certo, ma non solo. Le domande da porsi sono tante: la situazione di partenza prima della gravidanza quale era? Come cambia lo stile di vita durante? Quale è il fabbisogno della donna?

Sarebbe più importante capire davvero come sta quella mamma, come sta vivendo la sua gravidanza, piuttosto che concentrarsi solo ed esclusivamente sui chili presi che spesso sono o troppo pochi o, al contrario, troppi. Nel messaggio dedicato a chi le chiede della sua forma fisica pre e post gravidanza, Beatrice cerca chiaramente con le sue parole di far capire il lato importante del mettere al mondo una nuova vita.

Beatrice Mazza: “Ho preso 18 chili durante la gravidanza”, le risposte assurde dei followers

Beatrice continua a spiegare il suo punto di vista da neo mamma nonché esperta di sport a coloro i quali si stupiscono difronte il suo peso acquisito durante il corso della gestazione:

Si lì ho messi tutti e 18, pur mangiando sano e allenandomi.
La maggior parte di voi si è stupita leggendo quanti chili ho messo. E le risposte assurde. “Ma come così tanti, proprio tu che ti occupi di allenamento?” come se fosse una gara a chi mette meno peso, dimenticandosi che si parla di crescere una vita e partorirla, non di vincere un premio.

A tale risposta segue un’ulteriore domanda, forse ancor peggiore delle altre o, quantomeno alla stregua delle precedenti: ma li hai persi tutti? – Le chiedono. La sua risposta è stata:

“li ho persi tutti?” No, mica quando partorisci magicamente spariscono. “Ho paura di non perderli tutti?” no, ho paura per tutte le donne che mettono davanti il proprio corpo e quel numero alla salute dei bimbi.

Questo non vuole essere un invito a mangiare per due, ma a continuare consapevolmente ad ascoltarsi, a riconoscere la fame vera in gravidanza e nel post parto. A muoversi in modo sicuro e a rispettare i tempi propri e del bambino. Ma più di tutto è un invito a fidarsi del proprio corpo, è più intelligente di quanto crediate.

È stato in grado di crescere una vita, pensiate non sappia perdere i chili in eccesso? Basta idealizzare i corpi post parto, basta parlare di aumento di peso giusto e sbagliato, basta commenti cattivi sui corpi delle mamme e delle donne in generale.

Siate gentili: condividete il bello.

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Storie